Evento

GreenPallet: ora 100% tracciabile


Palm ha coinvolto Tenenga, società specializzata in soluzioni di automazione che offrono trasparenza dei dati, efficacia operativa e copertura funzionale, nel progetto innovativo di dotare i GreenPallet della tecnologia RFID introducendo un sistema di tracciabilità e rintracciabilità per gestire la movimentazione dei pallet utilizzati per gli allestimenti degli stand al Salone del Gusto di Torino.

[Leggi tutto l'articolo...]


Slow Food ha scelto Palm per il Salone del Gusto 2014
Anche per l’edizione 2014 prosegue la partnership virtuosa tra Palm e Slow Food consolidata in questi ultimi anni grazie alla condivisione di valori comuni e allo stesso impegno rivolto all’uomo e all’ambiente

[Leggi tutto l'articolo...]


Approfondimenti

Chi è Tenenga

Chi è Tenenga

Tenenga Alliance Group: System integration... on demand. Una storia informatica che raccoglie i migliori professionisti esperti nelle tecnologie di identificazione, automazione e gestione

Dettagli...
Chi è TenengaIn principio era l’identificazione automatica che, portando intelligenza di servizio a cose, animali e persone, ha permesso ad aziende e organizzazioni di gestire meglio (e di capire meglio) ogni singola fase di un processo di business. È da questo nucleo tecnologico che Tenenga Alliance Group è partita per costruire attorno alla tracciabilità e alla rintracciabilità delle informazioni un percorso di sviluppo associato alla sicurezza, alla qualità, alla velocità e all’efficienza. Il valore dell’innovazione, innestato di volta in volta a un accurato lavoro di analisi, consulenza, progettazione, test, implementazione nonché supporto e assistenza, fa di Tenenga Alliance Group molto più di un system integrator. Lavorando come un partner la collaborazione inizia solo una volta che si sono capite davvero le esigenze, definiti gli obiettivi, studiati gli ambienti in cui le tecnologie devono essere integrate. E riesce a farlo perché il team raccoglie i migliori professionisti esperti di hardware, software e networking e servizi, con una specializzazione nelle tecnologie di identificazione, automazione e gestione. Il risultato? Un ecosistema in cui ogni processo attraverso l’automazione garantisce trasparenza dei dati, efficacia operativa e velocità funzionale.

Tenenga Alliance Group è un system integrator specializzato nelle tecnologie di identificazione, tracciabilità e rintracciabilità. Il valore dell’innovazione associata di volta in volta a un accurato lavoro di analisi, consulenza, progettazione, test, implementazione nonché supporto e assistenza fa diTenenga Alliance Group un partner a tutto tondo per moltissime realtà nazionali che operano nei trasporti, nella logistica, nella Gdo e nel manufacturing. La collaborazione inizia solo una volta che si sono capite davvero le esigenze, definiti gli obiettivi, studiati gli ambienti in cui le tecnologie devono essere integrate. E riesce a farlo perché il team raccoglie i migliori professionisti esperti di hardware, software e networking e servizi, con una specializzazione nelle tecnologie di identificazione, automazione e gestione. Il risultato? Un ecosistema in cui ogni processo attraverso l’automazione garantisce trasparenza dei dati, efficacia operativa e velocità funzionale attraverso formule di servizio flessibili. La definizione delle soluzioni presuppone una selezione di brand e sistemi in base a un rapporto prezzo/prestazioni e a un ritorno dell’investimento studiati insieme ai clienti. Tanti i capitoli delle best solution implementate alla voce stampanti, etichette barcode, Rfid e Nfc, lettori di codici a barre 1D e 2D fissi e brandeggiabili, tunnel di lettura, totem interattivi e oggetti resi intelligenti grazie alle tecnologie Rfid.

QUALE FUTURO PER L’NFC? UN SUMMARY DEGLI ULTIMI ANNI E UNA VISION SUI PROSSIMI SVILUPPI

“INTERNET OF THINGS” E WEB 3.0: IL NUOVO PARADIGMA DEL MONDO CONNESSO


Per ulteriori informazioni
contact@tenenga.it
Tel.051 0397133
www.tenenga.com
Che cos'è l'RFID

Che cos'è l'RFID

L’RFID è una tecnologia che sta cambiando profondamente il mondo del lavoro e che è presente in molti aspetti della nostra vita, come tassello fondamentale delle smart city. I tag si stanno diffondendo molto nei settori della produzione industriale, della logistica e dell’abbigliamento, ma anche nella sanità, nelle pubbliche amministrazioni, nel controllo degli accessi o per la tracciabilità dei rifiuti.


Dettagli...
Che cos'è l'RFID

Il termine RFID (dall'acronimo inglese Radio Frequency Identification) significa identificazione a radiofrequenza e si riferisce a un insieme di sistemi che permettono di identificare cose e persone in modo automatico. L'elemento che più caratterizza un sistema di identificazione a radiofrequenza è il transponder, detto anche tag Rfid. Il tag Rfid è costituito da un chip e da una piccola antenna assemblati su un supporto di dimensioni ridotte.
Il principio grazie a cui il tag Rfid è in grado di ricevere e di trasmettere le informazioni contenute nel chip è l'induzione magnetica. Quando entra nel campo di azione di un reader (da centimetri ad alcune decine di metri) il tag viene “svegliato” dal campo elettromagnetico generato dal reader e gli risponde “riflettendone”, modulato, il segnale. Il segnale modulato di risposta viene quindi ricevuto dal reader che lo decodifica. Questo tipo di tag Rfid, detto passivo, è il più diffuso sul mercato grazie soprattutto al prezzo che lo rende utilizzabilie in molte applicazioni.
Come funziona tecnicamente l'Rfid
L’identificazione avviene usando un dispositivo di lettura dotato di un’antenna che intercetta e decodifica le informazioni del tag RFID applicato sull'etichetta, sul badge o sull'oggetto. Il tag non ha bisogno di elettricità per funzionare, grazie a un fenomeno chiamato “induzione magnetica”: quando viene “illuminato” dal campo magnetico dell’antenna il tag è infatti in grado di accumulare quella poca energia che gli serve per trasmettere, a breve distanza, le informazioni che contiene. Questo tipo di tag viene chiamato “passivo”.
Quanti dati contiene un tag RFid
I tag Rfid esistono in diverse varianti, a seconda delle necessità aziendali ma anche dei servizi che si voglio offrire, sfruttando tutte le potenzialità della tecnologia. I tag funzionano tutti in radiofrequenza, ma possono operare a bande differenti: Low frequency (Lf), High frequency (Hf) Ultra high frequency (Uhf). Non solo: possono essere letti da una grande distanza o, come nel caso dell’Nfc a corta o cortissima distanza.
Quali dati contiene un tag Rfid
A differenza dei tag inseriti nelle carte di credito, negli skypass o nelle prepagate, i tag Rfid utilizzati per gestire la movimentazione delle merci nella logistica e nella distribuzione identificano il prodotto, non  il consumatore e contengono informazioni basilari relative alla merce stessa. Il tag contiene un certo numero di informazioni inserite dal fornitore del servizio: nel caso di un prodotto il codice di prodotto, la data di produzione, il produttore. Queste informazioni possono essere statiche, oppure cambiare nel corso del tempo perché il tag può essere aggiornato e sovrascritto.
Una marcia in più è rappresentata invece dalla memoria Tid (Tag Identifier) usata per l’anticontraffazione: il Tid è un codice seriale identificativo univoco che il produttore di chip programma direttamente nel silicio usato per assemblare il tag Rfid.

per gentile concessione di  TheBizLoft con link al sito: www.thebizloft.com

Videoteca