Contenuti

Terra Madre Salone del Gusto  è tornata anche quest'anno  dal 22 al 26 settembre  a Torino,  organizzata da Slow Food, Regione Piemonte e Città di Torino, in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali.
L'evento 2016 ha messo al centro un tema che ha un significato profondo: voler bene alla terra è coltivarla, prendersene cura, occuparsene con gentilezza e amore, custodendo l’ambiente e il pianeta in cui viviamo. Il voler bene alla terra deve essere un segno distintivo di questo momento storico, un imperativo per tutti.
 
 
Anche l’edizione 2016 ha visto la partnership virtuosa tra Palm e Slow Food, consolidata in questi ultimi anni grazie alla condivisione di valori e impegni comuni  rivolti all’uomo e all’ambiente, valori che li vede in sintonia nell’educare a nuovi stili di vita sani e responsabili, nel salvaguardare la biodiversità e nel promuovere nuovi modelli di produzione e consumo sostenibile, ognuno nel proprio settore di riferimento, coinvolgendo tutti gli attori della filiera.
 
Gli oltre 5000 pallet impiegati durante Terra Madre Salone del Gusto 2016 per la realizzazione degli stand sparsi per la città di Torino, sono stati forniti da Palm.

I Greenpallet® vengono realizzati con legno di pioppo certificato PEFC e FSC interamente riciclabile, coltivato, lavorato nella zona del mantovano e sono trasparenti in termini di tracciabilità.
PALM ha infatti realizzato il progetto RFID (acronimo di Radio-Frequency IDentification) che appone su ogni bancale un’etichetta con tag RFID e QR code che permette di conoscere la storia del pallet, risalendo all’origine della materia prima, definendo che cosa ha trasportato, localizzandolo e controllando anche la data di scadenza dei prodotti movimentati.

La tracciabilità e il controllo della filiera produttiva permettono anche di arginare il mercato nero dei pallet, controllato dalla criminalità organizzata, che produce solo in Italia una frode fiscale di circa 396 milioni di Euro (Dati, Camera dei Deputati).

 

 
Slow Food ha scelto Palm come Partner Systemic Event Design per l’allestimento degli spazi della manifestazione perché è sicura che il legno utilizzato per la costruzione dei  Greenpallet® è un legno "sano" e legale.

Al termine dell'evento i Greenpallet t sono ritornati alla loro funzione originaria di imballaggio grazie alla partnership con Lurisia e PPG Industries, Aziende  che si sono impegnate a riutilizzarli per il trasporto dei loro prodotti: in questo modo è stato allungato il loro ciclo di vita,e reinventato la loro funzionalità
 
Palm vuole favorire, nel consumatore, la nascita di una nuova consapevolezza sull'uso di imballaggi e pallet "sani, sistemici, etici" “Gli imballaggi devono diventare veicoli comunicativi di una rinnovata attenzione alle esigenze ambientali tutelando la salute del consumatore

Posted in: Eventi, Comunicati
Actions: E-mail | Permalink |
1832